Che vuol dire “grande avvocato”? Vuol dire avvocato utile ai giudici per aiutarli a decidere secondo giustizia, utile al cliente per far valere le proprie ragioni. Utile è quell’avvocato che parla lo stretto necessario, che scrive chiaro e conciso, che non ingombra l’udienza con la sua invadente personalità, che non annoia i giudici con la sua prolissità e non li mette in sospetto colla sua sottigliezza: proprio il contrario, dunque, di quello che certo pubblico intende per “grande avvocato”.

Pietro Calamandrei

Presentazione esposti

Le segnalazioni per la contestazione del comportamento degli iscritti all’Ordine devono essere depositate presso i nostri uffici presentando formale esposto sottoscritto, indicando:
- le generalità dell’avvocato interessato,
- i fatti e/o comportamenti a questi addebitati,
- la documentazione ritenuta utile per la valutazione del caso,
- copia fotostatica di un valido documento di identità.

La segnalazione può essere inoltrata:
- a mani o via posta all’indirizzo:  Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Torino - Corso Vittorio Emanuele II, 130 10138 Torino
- via fax: 011.433.07.25
- via e-mail: esposti@ordineavvocatitorino.it
- via PEC: esposti@pec.ordineavvocatitorino.it

Modello segnalazione disciplinare

Printer Friendly, PDF & Email