Che vuol dire “grande avvocato”? Vuol dire avvocato utile ai giudici per aiutarli a decidere secondo giustizia, utile al cliente per far valere le proprie ragioni. Utile è quell’avvocato che parla lo stretto necessario, che scrive chiaro e conciso, che non ingombra l’udienza con la sua invadente personalità, che non annoia i giudici con la sua prolissità e non li mette in sospetto colla sua sottigliezza: proprio il contrario, dunque, di quello che certo pubblico intende per “grande avvocato”.

Pietro Calamandrei

Processo Telematico - Comunicazione fermo straordinario dei sistemi Ministeriali del 28/06/2019

Si informano gli iscritti che i problemi riscontrati in fase di deposito sono dovuti ad un fermo dei sistemi informatici gestiti dal Ministero.

Come da comunicazione in calce ricevuta dal Ministero i disservizi non riguardano solamente la procedura dei depositi, ma tutto ciò che, purtroppo, è in elencato.

Comunicazione del Ministero:

Per improrogabili attività di manutenzione straordinaria è stato disposto il fermo dei sistemi giustizia ed in particolare:
•         Con impatto a livello nazionale il Portale dei Servizi Telematici (servizi di consultazione, deposito, notifiche e comunicazioni di cancelleria e pagamenti telematici), il Portale dei servizi on-line dei Giudici di Pace ed il Portale dei servizi on-line per i minorenni. Si precisa che per le consultazioni dei fascicoli sugli uffici dei Giudici di Pace risulta invece attiva l’APP su dispositivo mobile.
•         Con impatto sui distretti di Firenze, Perugia, Roma e l'Aquila il SICID, il SIECIC, il SIGP, il SIPPI/SITMP (poli migrati).
•         Con impatto sul distretto di Roma il SICP, il Portale NDR, il SIES ed il SIGMA, il TIAP/Document@ (quest’ultimo è fermo per i circondari del Lazio ad eccezione di quello di Roma).
•         I sistemi amministrativi dei protocolli Calliope e Scripta ed il SIAMM.

Le attività indifferibili dovranno essere gestite secondo quanto previsto dall’art. 8 DM 264/2000.
Si raccomanda di non reiterare il deposito degli atti di parte in attesa della comunicazione degli esiti del deposito, comunicazione che verrà, comunque, inviata al ripristino dei sistemi.