Che vuol dire “grande avvocato”? Vuol dire avvocato utile ai giudici per aiutarli a decidere secondo giustizia, utile al cliente per far valere le proprie ragioni. Utile è quell’avvocato che parla lo stretto necessario, che scrive chiaro e conciso, che non ingombra l’udienza con la sua invadente personalità, che non annoia i giudici con la sua prolissità e non li mette in sospetto colla sua sottigliezza: proprio il contrario, dunque, di quello che certo pubblico intende per “grande avvocato”.

Pietro Calamandrei

Scuola Superiore dell'Avvocatura: ERA-CCBE YOUNG LAWERS CONTEST

Anche quest’anno ERA, Accademia di Diritto Europeo fondazione di diritto pubblico con sede in Trier, Germania, di concerto con il CCBE - Consiglio degli Ordini forensi Europei cui aderisce il Consiglio Nazionale Forense,  organizza il concorso ERA - CCBE YOUNG LAWYERS CONTEST nell’ambito di un progetto cofinanziato dal programma Giustizia dell'Unione europea 2014-2020  mirato ad offrire una maggiore formazione transfrontaliera - ai nuovi avvocati qualificati di diversi Stati membri, per sottolineare l'importanza del diritto europeo per la loro futura pratica legale. 
Il concorso riunirà futuri avvocati di diversi paesi europei in un momento in cui sono in fase di formazione iniziale per consentire loro di condividere valori comuni e scambiare nuove esperienze e discutere nuove prospettive in settori di interesse comune. Costruire un'autentica cultura giuridica europea e promuovere preziose sinergie tra professionisti del diritto di diversi Stati membri contribuirà a rafforzare lo spazio di libertà, sicurezza e giustizia nell'UE.
Il Concorso Giovani Avvocati è rivolto ai tirocinanti o, nelle giurisdizioni in cui la formazione iniziale non prevede un periodo di pratica legale, ai nuovi avvocati qualificati. Per tirocinante avvocato si intendono quei laureati in giurisprudenza iscritti al Registro speciale da meno di due anni.
L’Ordine presso il cui Registro Speciale il tirocinante è iscritto dovrà certificare il suo status, secondo quanto sopra, al momento dell’iscrizione mentre i partecipanti dovranno giustificare il rispetto delle suddette condizioni inviando un curriculum vitae agli organizzatori al momento dell'iscrizione al concorso.
Il numero di posti disponibili per il concorso è limitato a 36 partecipanti.
Termine ultimo per la presentazione delle candidature: 1 settembre 2019 (sul sito https://younglawyerscontest.eu/)

Date importanti:

30 settembre 2019 Pubblicazione dell'elenco dei partecipanti registrati e dei membri del team messi in contatto tra loro.

30 ottobre 2019 Le squadre riceveranno i compiti per il primo turno di gara.

15 gennaio 2020 Le squadre presenteranno una relazione scritta per la prima fase del concorso.

13-14 febbraio 2020 Esecuzione del concorso presso l'ERA di Treviri (Germania)

Costi:

La quota di partecipazione ammonta a 236 euro per partecipante.
Questa quota copre le spese di ristorazione (1 cena, 2 pranzi & coffee breaks/bevande), un set di documentazione e la partecipazione al concorso.
Per i concorrenti appartenenti al programma UE Giustizia 2014-2020 (Albania e Montenegro e tutti gli Stati membri dell'UE ad eccezione di Regno Unito e Danimarca) le spese di viaggio e di alloggio saranno rimborsate.
I concorrenti provenienti da paesi non appartenenti al programma UE Giustizia dovranno pagare le proprie spese di viaggio e alloggio.

Maggiori informazioni sono disponibili su https://younglawyerscontest.eu/.