Che vuol dire “grande avvocato”? Vuol dire avvocato utile ai giudici per aiutarli a decidere secondo giustizia, utile al cliente per far valere le proprie ragioni. Utile è quell’avvocato che parla lo stretto necessario, che scrive chiaro e conciso, che non ingombra l’udienza con la sua invadente personalità, che non annoia i giudici con la sua prolissità e non li mette in sospetto colla sua sottigliezza: proprio il contrario, dunque, di quello che certo pubblico intende per “grande avvocato”.

Pietro Calamandrei

Commissione ADR

Printer Friendly, PDF & Email

Il Consiglio, alla luce dell'interesse manifestato da un numero molto cospicuo di Colleghi  con specifiche competenze in materia (oltre 100 manifestazioni di disponibilità pervenute),  ritiene di costituire la Commissione ADR in numero 22 componenti, oltre ai due Consiglieri referenti - Avv. Enrico Esposito e Avv. Marco D'Arrigo

  1. ALLARA MARTA
  2. BELLA ENRICO MARIA
  3. BROVIDA HIDALGO
  4. DALMOTTO EUGENIO
  5. DE LORENZO FOSCOLO FRANCESCA
  6. DI PALO SILVIA
  7. ELIA MASSIMILIANO
  8. FIRPO ALESSANDRA
  9. FURNO' VALERIA
  10. GAMBARDELLA RAFFAELLA
  11. GRANDE ENRICO
  12. LI VOLTI MARIA MICHAELA
  13. MACCARIO FEDERICA SILVIA
  14. MILIONE CRISTINA
  15. NUVOLIN GILBERTO
  16. PICCINNI IRENE
  17. RAITERI MARCO
  18. RIZZOLI CLAUDIA
  19. ROMAGNOLO PATRIZIA
  20. ROMITI MASSIMILIANO
  21. RUGGIERI ARIANNA
  22. TOSETTO MARIA CRISTINA