"Chi tace e chi piega la testa muore ogni volta che lo fa, chi parla e chi cammina a testa alta muore una volta sola".

GIOVANNI  FALCONE

COMUNICATO RELATIVO ALL'ART. 543, 5^ COMMA C.P.C. E SUCCESSIVI ADEMPIMENTI

Printer Friendly, PDF & Email

In data 05.10.22, dopo richiesta del Coa di Torino, si è tenuto un colloquio informativo tra rappresentanti del Consiglio dell’Ordine ed il Presidente della sezione VIII del Tribunale civile di Torino dott. Marco Ciccarelli in merito al novellato art. 543 c.p.c. e segnatamente relativamente all’introdotto V^ comma del disposto normativo.
Il Consiglio ha richiesto delucidazioni in ordine alle modalità di notifica dell'avviso di avvenuta iscrizione a ruolo al debitore e al terzo pignorato così come introdotto dal V comma del citato articolo in vigore dal 21 giugno 2022.
Il Presidente Dott. Marco Ciccarelli ha reso noto l'orientamento della sezione VIII del Tribunale di Torino che è cura del Consiglio comunicare a tutti i colleghi.
Segnatamente alla notifica dell’avviso di avvenuta iscrizione a ruolo al debitore ed al terzo pignorato cui al novellato art. 543 cpc, la sezione VIII, attualmente e salvo modifiche successive, non richiede che il nuovo adempimento debba essere fatto esclusivamente a mezzo Ufficiali Giudiziari, con la diretta conseguenza della possibilità che tale incombente possa essere espletato anche a mezzo di notifica in proprio, se a ciò il legale sia espressamente autorizzato, ovvero a mezzo di notifiche via pec ed la sezione le riterrà validamente compiute.
Per la seconda problematica relativa al deposito dell'avvenuta notifica dell’avviso di cui all’art. 543 V comma cpc, il Dott.Ciccarelli ha precisato che l’orientamento della sezione sia quello di richiedere la modalità di deposito esclusivamente a mezzo telematico (deposito nel fascicolo elettronico attraverso l'usuale piattaforma) entro il giorno stesso dell’udienza, anche in ore successive alla tenutasi udienza e sarà sufficiente l’avvenuta richiesta di notifica, senza la necessità di dovere depositare le successive cartoline in caso di notifica ex art. 140 cpc
In caso di mancato deposito sarà cura del difensore esibire l'originale che dovrà essere depositato il giorno stesso in modalità telematica.
Ovviamente tale orientamento della sezione non è vincolante per i singoli Giudici e potrebbe essere modificato in futuro.

Il COA Torino