Che vuol dire “grande avvocato”? Vuol dire avvocato utile ai giudici per aiutarli a decidere secondo giustizia, utile al cliente per far valere le proprie ragioni. Utile è quell’avvocato che parla lo stretto necessario, che scrive chiaro e conciso, che non ingombra l’udienza con la sua invadente personalità, che non annoia i giudici con la sua prolissità e non li mette in sospetto colla sua sottigliezza: proprio il contrario, dunque, di quello che certo pubblico intende per “grande avvocato”.

Pietro Calamandrei

Archivio news

Informiamo gli iscritti che lo Sportello Informativo Previdenziale sarà chiuso dal 27 dicembre 2011 al 6 gennaio 2012.

Riaprirà lunedì 9 gennaio 2012 con il consueto orario.

19/12/2011 | Corsi di inglese

Corsi di inglese livello base, livello pre-intermedio, finanziati dalla provincia di torino

Corte d'Appello di Torino: deposito monitorie e pagamento contributo unificato per il processo esecutivo

In allegato è possibile scaricare copia della comunicazione pervenuta dal Tribunale di Torino in merito alle disposizioni per le Cancellerie Civili per l'attuazione del Processo Civile Telematico. 

Nuovo Regolamento del Consiglio Giudiziario presso la Corte d'Appello di Torino

Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Torino, unitamente alla Camera Penale Vittorio Chiusano, ha sottoscritto con il Tribunale di Torino il nuovo Protocollo per il patrocinio a spese dello Stato.